//cosa bolle in pentola…parte 14

cosa bolle in pentola…parte 14

Kiflice

Ricetta proveniente dalla tradizione croata, più precisamente dalla regione Slavonia.
L’odore che pervade la casa durante la loro cottura è indimenticabile.
Con ripieno dolce o salato offrono una infinita di varianti.
La mia…quelle salate.
500g di farina
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di sale
un cubetto di lievito
un tazzina piccola d’olio (1,5 ml cc)
2,5ml di latte tiepido

Mescolare tutti gli ingredienti (io personalmente non ho un ordine preciso in cui li aggiungo) fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Più l’impasto risulta morbido, più lo saranno anche kiflice.
Lasciare lievitare per un ora circa, dopo di che rimpastare e dividere in cinque porzione che si lasciano lievitare per altri 15 minuti.
Successivamente stendere ogni palla per ottenere il cerchio (15 cm cc) che dividete in 8 triangoli.
Le mie oggi sono state riempite di parmigiano grattugiato, ma vengono ancora meglio con formaggio fresco o prosciutto cotto…a voi la scelta.
Arrotolare tirando leggermente l’impasto, spennellare con poco latte e cospargere di semi di sesamo.
Si cuociono 25 min nel forno preriscaldato a 180°C  dopo avergli sistemati su una teglia imburrata.


Buon appetito!

By |2017-06-08T15:48:52+00:00Marzo 9th, 2011|Aggiornamenti|0 Commenti

About the Author:

Da sempre amante del bello e alla costante ricerca di ciò che è unico, nel 2010 mi innamoro dei gioielli personalizzati e decido di intraprendere questa bellissima avventura per creare un gioiello artigianale Made in Italy. Nel mio laboratorio nel cuore di Firenze, ispirato alle vecchie botteghe artigianali, creo il concept di ogni esemplare, forgio a mano i metalli e imprimo nel metallo i messaggi, lettera dopo lettera.

Scrivi un commento